Archivio degli autori Samuel

DiSamuel

Effetto vacanza: i soggiorni della bellezza

Se hai intenzione di regalarti una vacanza dedicata a ritrovare la tua forma fisica, per trascorrere un periodo di relax a seguito di un intervento o addirittura per far coincidere un “ritocchino” con un soggiorno all’estero, non hai che l’imbarazzo della scelta. Grazie ad un’offerta turistica sempre più mirata e pronta a soddisfare le esigenze dei propri clienti, troverai sicuramente ciò che fa per te.

Se hai deciso di sottoporti ad un intervento di mastoplastica, le tue nuove protesi per il seno rotonde ti aiuteranno sicuramente a rendere il tuo aspetto più giovanile, ma avrai comunque bisogno di qualche settimana di riposo per permettere al tuo corpo di riprendersi e durante il quale alcune attività (come quella fisica) dovranno essere molto limitate.

Il benessere dopo la chirurgia

Al giorno d’oggi, grazie al progresso della scienza, gli interventi di chirurgia possono offrire risultati davvero impensabili fino a poco tempo fa. Le protesi per il seno rotonde di ultima generazione, infatti, doneranno al tuo corpo un aspetto sexy e allo stesso tempo giovane e sano. È bene ricordare, comunque, che si tratta pur sempre di un’operazione chirurgica dopo la quale andranno scrupolosamente seguite le istruzioni del medico per evitare inconvenienti, come ad esempio gli stati infiammatori, e poter godere di una serena e rapida convalescenza.

Vacanze in Italia

L’Italia non è solo un luogo ricco di storia e cultura, dove poter visitare alcune tra le città d’arte più belle del mondo, come Roma, Firenze o Venezia. La Penisola, infatti, ospita moltissime strutture ricettive con centro benessere, dalla Sicilia fino alle Dolomiti. I trattamenti includono massaggi, terapie naturali, diete disintossicanti, sauna e cromoterapia. Al momento della prenotazione, ti consigliamo di verificare la disponibilità del servizio che desideri. Potrai recarti presso l’hotel con il tuo partner, o – perché no? – con un’amica. Grazie alle offerte in bassa stagione, puoi anche tenere sotto controllo il budget.

Soggiorni all’estero

Ci sono alcune agenzie specializzate in soggiorni all’estero dove poter approfittare di trattamenti chirurgici di qualità a prezzi concorrenziali. I Paesi di destinazione sono, ad esempio, la Turchia e la Tunisia. Prima di sottoporti ad un intervento, devi richiedere tutte le garanzie che i materiali e le tecniche utilizzati siano conformi agli standard riconosciuti dalla comunità scientifica. Ad esempio, le protesi rotonde per il seno dell’azienda Motiva sono prodotte in silicone di altissima qualità e garantiscono un’ottima durata e un risultato naturale.

DiSamuel

Firenze e Venezia

Da Roma andiamo verso nord: bastano meno di due ore di treno per scendere a Firenze. Lo scenario è cambiato, qui tutto trasuda arte rinascimentale, si sente il respiro dei grandi della nostra tradizione culturale: Dante e Petrarca, certo, ma anche Botticelli e Brunelleschi.

Per le dimensioni contenute della città, che si gira agevolmente a piedi, è incredibile constatare quanto sia abbondante il patrimonio artistico presente.

Prendete una casa vacanza dove troverete la migliore offerta, avrete comunque tutto a portata di mano: iniziate da Piazza Duomo con il campanile di Giotto e il Museo dell’Opera, poi andate verso la Casa Museo di Dante, quindi proseguite per il Museo del Bargello sino a Piazza Signoria, con gli Uffizi e Palazzo Vecchio. Contemplate, ammirate, restate a bocca aperta!

Venezia, un museo a cielo aperto

E poi c’è Venezia, una città che non ha bisogno di presentazioni, unica al mondo, un museo a cielo aperto che ogni anno si riempie di milioni di turisti (creando anche tanti problemi, ma questa è un’altra storia).

Obbligatorio a Venezia è trovare una casa vacanza in centro, perché la città si visita rigorosamente a piedi e ogni calle, ogni stradina, ogni viuzza, vi può lasciare sbalorditi. Non perdetevi ovviamente Piazza San Marco, l’Arsenale, il ponte di Rialto e quello dell’Accademia.

DiSamuel

La città eterna con occhi nuovi

Ogni regione italiana meriterebbe di essere visitata con calma, data l’abbondanza di ricchezza storica, culturale, architettonica e artistica della nostra terra. Ovviamente ciò non è possibile per tanti motivi, primo fra tutti la mancanza di tempo; per questo, dopo essere andati alla scoperta delle isole maggiori e delle loro meraviglie, non possiamo esimerci dal consigliarvi le tre città più belle d’Italia, ossia Roma, Firenze e Venezia.

Cercate una casa vacanza che sia di vostro gradimento in una di queste mete e godetevi un senso di meraviglia unico al mondo!

Roma, la città eterna

Come presentare Roma, la caput mundi?

Per quasi due millenni capitale del mondo occidentale, fulcro della vita economica, sociale e culturale d’Europa, dell’Asia Minore e del nord Africa, Roma non smette mai di stupire: vi consigliamo caldamente di trovare una sistemazione in uno dei suoi quartieri centrali. Se è la prima volta che visitate la città, allora è obbligo cercare le sue meraviglie come il Colosseo, il Pantheon, il Foro Romano, l’Ara Pacis… Se invece avete già superato questa fase, semplicemente perdetevi nei suoi vicoli: scoprirete palazzi di tutte le epoche, cortili incantevoli e facciate di una bellezza unica.

Vacanze romane

Roma è cultura, monumenti, storia, arte ma anche intrattenimento: le famose “vacanze romane”, con quell’atmosfera felliniana e i sospiri sul Tevere, la vita notturna, l’autenticità verace che straripa a ogni angolo, in ogni bar, in ogni trattoria. Vivete Roma intensamente, proprio come una persona del luogo: e magari, per immergervi in questa atmosfera, assistete a una partita della Roma allo Stadio Olimpico.

DiSamuel

Porto Giunco, Tuerredda e Rocce Rosse

La parte meridionale della Sardegna ospita alcune delle spiagge più belle dell’intera isola: il nostro consiglio, per visitarle comodamente, è di trovare una casa vacanza a Cagliari: il capoluogo della regione è una cittadina viva, elegante e accogliente, e di affittare un’automobile per spostarvi con maggiore comodità.

Porto Giunco

La spiaggia di Porto Giunco si trova a meno di 50 km da Cagliari, protetta da un promontorio che la ripara dal vento; le dune di sabbia e la macchia mediterranea le conferiscono un aspetto selvaggio. Potete imboccare un sentiero per raggiungere a piedi la torre di Porto Giunco e godere di un incredibile panorama.

Spiaggia di Tuerredda

Tra le spiagge più belle e conosciute della Sardegna, quella di Tuerredda si trova tra Capo Spartivento e Capo Malfatano; si estende per quasi un chilometro e anche in questo caso è la macchia mediterranea a rendere l’ambientazione molto suggestiva.

Rocce Rosse

Spostandovi verso la costa centro-orientale della Sardegna, ecco la suggestiva spiaggia di Rocce Rosse: degli imponenti faraglioni di porfido affiorano dal mare con il loro tipico colore rossastro che fa da contrasto al candore degli scogli di roccia bianca.

DiSamuel

Oltre 2000 chilometri di costa

Per introdurvi le meraviglie della Sardegna, vale la pena spendere due parole sulla peculiare conformazione del suo territorio: l’isola è infatti prevalentemente abitata sul litorale, mentre le zone interne sono attive solo per la presenza di paesini e villaggi rimasti quasi intatti rispetto al cambiamento della società contemporanea.

A sud trovate le mete turistiche meno gettonate e quindi più godibili anche nei mesi di alta stagione, a nord quelle più famose (ma vi assicuriamo non per questo più belle).

Castelsardo e la Pelosa

Le più belle mete della parte settentrionale della Sardegna sono Castelsardo e La Pelosa, entrambe nel Golfo dell’Asinara; Castelsardo è un paesino che risente dello storico legame con Genova (e infatti “carrugi” è il nome delle sue stradine), ideale per rilassarvi e godervi il panorama. Tante sono le case vacanza che trovate qui, ottima base per visitare il Castello dei Doria e la vicina spiaggia della Pelosa, distante in automobile neanche 30 minuti.

Il golfo protegge le acque della Pelosa anche nei giorni particolarmente ventosi, per cui troverete sempre un mare calmo in un territorio caratterizzato dalla macchia mediterranea e dominato dalla frontale torre di epoca aragonese.

DiSamuel

Il resto della regione

Vi abbiamo fornito una panoramica delle principali mete da visitare in Sicilia: consci di quanto la regione abbia da offrire, sappiamo che la nostra guida non può che essere parziale. Tuttavia, vogliamo addentrarci ancora di più alla scoperta dell’isola, parlandovi delle altre località che meritano almeno una fermata durante il vostro viaggio.

Ragusa, Punta Secca e Montalbano

Nella costa meridionale, confinante con quella siracusana, ecco la provincia di Ragusa, da qualche anno sempre più viva e dinamica grazie a un crescente sviluppo economico. Qui si trovano alcune delle zone marittime più suggestive della Sicilia, in un territorio che ancora non è oggetto di un turismo di massa incontrollato – se si eccettua il mese di agosto!

La spiaggia più conosciuta è quella di Punta Secca, un lungo lembo di sabbia dorata che si estende poco più a occidente del capoluogo di provincia e che offre strutture balneari attrezzate ma soprattutto un litorale incantevole: qui sono ambientate le avventure del Commissario Montalbano, personaggio creato dallo scrittore Andrea Camilleri e reso famoso grazie alla fiction realizzata dalla RAI.

Abbandonando per un attimo il relax del mare, spostatevi a Ragusa e godete della bellezza di Ragusa Ibla, la parte storica della città: distrutta dal terremoto del 1693, Ragusa dovette essere ricostruita quasi da zero; per l’occasione, furono realizzati opere e monumenti in stile barocco; ecco perché questo antico quartiere ospita 14 opere facenti parte del patrimonio UNESCO, nonché 50 chiese e gli scavi di un insediamento ancora più antico, dagli storici indicato con il villaggio di l’Hybla Heraia.

In viaggio verso un’altra isola

Dopo aver parlato della Sicilia, non possiamo trascurare l’altra isola maggiore della nostra penisola, la Sardegna: se avete intenzione di visitarla, sappiate che avrete di fronte a voi l’imbarazzo della scelta, con oltre 2000 chilometri di costa e alcune mete cittadine imperdibili come Cagliari e Olbia.

DiSamuel

Siracusa e la Magna Grecia

Tappa obbligata durante un viaggio in Sicilia è Siracusa: la cittadina si trova 65 km a sud di Catania, ed è anch’essa affacciata sul mar Ionio: un mare incredibilmente cristallino la lambisce e crea un suggestivo panorama che vi lascerà a bocca aperta.

Soggiornare in centro

Siracusa è stata la capitale della Magna Grecia, una città strategicamente importante per i destini di Atene e di tutto il Peloponneso, un centro culturale di cui ancora oggi raccogliamo l’eredità. Il centro storico è infatti Ortigia, un isolotto su cui gli antichi greci poggiarono le prime pietre per fondare la città. Prenotate una casa vacanza qui per vivere una permanenza davvero unica: potrete perdervi nel dedalo di viuzze alla scoperta di botteghe e laboratori tradizionali, palazzi di epoca barocca, ma soprattutto del Duomo di Siracusa, una struttura unica nel suo genere. La chiesa cristiana è stata infatti costruita sopra i resti di un antico tempio greco, quindi al suo interno troverete colonne elleniche in stile ionico.

Il teatro greco e il parco archeologico

Il retaggio dell’antichità permea Siracusa e la caratterizza fortemente: costruita in pietra bianca, risplendente per via dei tanti giorni di sole, la città ospita il teatro greco più grande d’Europa se si eccettua quello di Atene. Il teatro è protagonista di una tradizione ormai consolidata da decenni, le rappresentazioni teatrali: ogni anno, da maggio a luglio, si svolgono due tragedie di autori greci famosi, uno spettacolo che attira milioni di turisti da tutto il continente e rende la città ancora più viva e di respiro internazionale.

Il teatro greco si trova all’interno del parco archeologico di Siracusa, dove è presente anche una suggestiva cava scavata nella roccia e chiamata “Orecchio di Dionisio” per via della sua forma allungata, simile a quella di un orecchio umano. Leggenda vuole che il tiranno Dionisio vi imprigionasse i suoi rivali e origliasse da una fessura posta in alto, approfittando del forte riverbero provocato dalla naturale risonanza dalla cava.

La costa siracusana

La provincia di Siracusa si estende fino alla punta più a sud della Sicilia e ospita le più suggestive mete marittime dell’isola: procedendo dalla città verso meridione, ecco la riserva naturale del Plemmirio, con un mare limpido e bianche scogliere, le spiagge dell’Arenella e di Fontane Bianche, quindi Marzamemi, diventata meta turistica molto gettonata dai giovani per la sua intensa vita notturna, le spiagge di San Lorenzo e di Isola delle Correnti.

DiSamuel

Case vacanza per soggiorni comodi e convenienti

Con l’avvento e la crescita del turismo di massa, in un mondo sempre più globalizzato e interconnesso, sono aumentate le opportunità di pernottamento: solo rispetto a una ventina di anni fa, quando in generale le sistemazioni erano ancora quelle tradizionali, ossia alberghi, pensioni e affittacamere, oggi assistiamo a un proliferare di alloggi casalinghi che permettono di vivere esperienze comode e convenienti pressoché in ogni parte di Italia. Si tratta delle cosiddette case vacanza.

Soggiornare in Sicilia

Tante sono le mete turistiche della nostra penisola, un territorio che offre svago, divertimento, storia, cultura e arte in ogni suo angolo. Ma se desiderate godervi una vacanza all’insegna del mare cristallino, del clima mite tutto l’anno, del buon cibo e della cordialità dei suoi abitanti, allora la Sicilia è il posto giusto per voi.

Raggiungibile facilmente in aereo, grazie ai suoi due aeroporti principali, quello di Palermo e quello di Catania, l’isola si presta a tanti tipi di viaggio: dal classico weekend presso uno dei capoluoghi a una settimana “on the road” cercando di raggiungere i tre angoli della “Trinacria” siciliana.

La costa orientale e occidentale

Per comodità, e anche per la sua vastità, possiamo suddividere il territorio siciliano in due usando la longitudine: la costa occidentale e la costa orientale.

La parte orientale dell’isola comprende le province di Messina, Catania, Siracusa e Ragusa, parte di quelle di Enna e Agrigento. I luoghi da visitare sono tantissimi e, qualunque siano le vostre esigenze di viaggio, troverete sicuramente molte attività ed eventi ai quali partecipare.

Il modo migliore per visitare la zona è atterrare all’aeroporto Fontanarossa di Catania: la città etnea si trova a metà della costa occidentale ed è quindi un ottimo punto di partenza per spostarvi verso le altre destinazioni.

Catania e il monte Etna

La posizione geografica di Catania è unica: affacciata sul mar Ionio, la città si trova alle pendici del monte Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa, uno spettacolo costante per le sue frequenti eruzioni – senza rischi e conseguenze per l’uomo – e come meta per gli sport invernali (sci, snowboard, eccetera).

Catania è grande e dinamica, con un polo universitario che ogni anno attira migliaia di studenti. Trovare una casa vacanza in centro vi permetterà di vivere la città in modo genuino, sentendone il ritmo quotidiano e le peculiarità del suo strato sociale; inoltre, potete ammirare le costruzioni in pietra lavica e gustare i famosi arancini.

Palermo e l’influenza arabo-normanna

Dall’altro lato della costa, sul versante nord della Sicilia, ecco Palermo, il capoluogo di regione e per secoli la capitale, insieme a Napoli, del regno borbonico. Alloggiare nel cuore della città, in una casa vacanza moderna e accogliente, vi consente di respirare il retaggio di un luogo che per molto tempo ha avuto un’importanza regale, politica e culturale.

Palermo vi offre una costa incantevole, con la celebre spiaggia di Mondello, e un insieme di meraviglie architettoniche di influenza arabo-normanna che, in quanto a bellezza, rivaleggiano con gli splendori di altre città d’arte in continente, da Firenze a Lecce passando per Verona e Mantova.