Siracusa e la Magna Grecia

DiSamuel

Siracusa e la Magna Grecia

Tappa obbligata durante un viaggio in Sicilia è Siracusa: la cittadina si trova 65 km a sud di Catania, ed è anch’essa affacciata sul mar Ionio: un mare incredibilmente cristallino la lambisce e crea un suggestivo panorama che vi lascerà a bocca aperta.

Soggiornare in centro

Siracusa è stata la capitale della Magna Grecia, una città strategicamente importante per i destini di Atene e di tutto il Peloponneso, un centro culturale di cui ancora oggi raccogliamo l’eredità. Il centro storico è infatti Ortigia, un isolotto su cui gli antichi greci poggiarono le prime pietre per fondare la città. Prenotate una casa vacanza qui per vivere una permanenza davvero unica: potrete perdervi nel dedalo di viuzze alla scoperta di botteghe e laboratori tradizionali, palazzi di epoca barocca, ma soprattutto del Duomo di Siracusa, una struttura unica nel suo genere. La chiesa cristiana è stata infatti costruita sopra i resti di un antico tempio greco, quindi al suo interno troverete colonne elleniche in stile ionico.

Il teatro greco e il parco archeologico

Il retaggio dell’antichità permea Siracusa e la caratterizza fortemente: costruita in pietra bianca, risplendente per via dei tanti giorni di sole, la città ospita il teatro greco più grande d’Europa se si eccettua quello di Atene. Il teatro è protagonista di una tradizione ormai consolidata da decenni, le rappresentazioni teatrali: ogni anno, da maggio a luglio, si svolgono due tragedie di autori greci famosi, uno spettacolo che attira milioni di turisti da tutto il continente e rende la città ancora più viva e di respiro internazionale.

Il teatro greco si trova all’interno del parco archeologico di Siracusa, dove è presente anche una suggestiva cava scavata nella roccia e chiamata “Orecchio di Dionisio” per via della sua forma allungata, simile a quella di un orecchio umano. Leggenda vuole che il tiranno Dionisio vi imprigionasse i suoi rivali e origliasse da una fessura posta in alto, approfittando del forte riverbero provocato dalla naturale risonanza dalla cava.

La costa siracusana

La provincia di Siracusa si estende fino alla punta più a sud della Sicilia e ospita le più suggestive mete marittime dell’isola: procedendo dalla città verso meridione, ecco la riserva naturale del Plemmirio, con un mare limpido e bianche scogliere, le spiagge dell’Arenella e di Fontane Bianche, quindi Marzamemi, diventata meta turistica molto gettonata dai giovani per la sua intensa vita notturna, le spiagge di San Lorenzo e di Isola delle Correnti.

Info sull'autore

Samuel administrator

Lascia una risposta