Oltre 2000 chilometri di costa

DiSamuel

Oltre 2000 chilometri di costa

Per introdurvi le meraviglie della Sardegna, vale la pena spendere due parole sulla peculiare conformazione del suo territorio: l’isola è infatti prevalentemente abitata sul litorale, mentre le zone interne sono attive solo per la presenza di paesini e villaggi rimasti quasi intatti rispetto al cambiamento della società contemporanea.

A sud trovate le mete turistiche meno gettonate e quindi più godibili anche nei mesi di alta stagione, a nord quelle più famose (ma vi assicuriamo non per questo più belle).

Castelsardo e la Pelosa

Le più belle mete della parte settentrionale della Sardegna sono Castelsardo e La Pelosa, entrambe nel Golfo dell’Asinara; Castelsardo è un paesino che risente dello storico legame con Genova (e infatti “carrugi” è il nome delle sue stradine), ideale per rilassarvi e godervi il panorama. Tante sono le case vacanza che trovate qui, ottima base per visitare il Castello dei Doria e la vicina spiaggia della Pelosa, distante in automobile neanche 30 minuti.

Il golfo protegge le acque della Pelosa anche nei giorni particolarmente ventosi, per cui troverete sempre un mare calmo in un territorio caratterizzato dalla macchia mediterranea e dominato dalla frontale torre di epoca aragonese.

Info sull'autore

Samuel administrator

Lascia una risposta